Seneca – “Le consolazioni” (copertina flessibile)

Le Consolationes senecane sono tre: Ad Marciam, Ad Helviam matrem e Ad Polybium. Esse hanno l’obiettivo di consolare i tre, afflitti per la perdita di un caro, attraverso argomentazioni filosofiche. La prima è rivolta a Marcia, figlia dello storico Cremuzio Cordo, disperata per la morte del figlio; questa consolatio vuole muovere una riflessione in particolare sul tema del suicidio, con esempi di altre donne colpite dalla stessa disgrazia. La seconda è per Elvia, la madre di Seneca, la quale è addolorata per l’esilio in Corsica del figlio: egli però la rassicura in quanto tale provvedimento non gli impedisce di dedicarsi all’otium. L’ultima consolazione è indirizzata a Polibio, il quale ha perso il fratello: Seneca con essa vuole in realtà tessere le lodi dell’imperatore Claudio per poter tornare dall’esilio a Roma.

Aggiungi al carrello